AVVISO


- AVVISO -

Si informano tutti i lettori e in particolare le case editrici e gli autori che il blog è attualmente "chiuso" per tutte le eventuali richieste di segnalazione e recensione.
Vi prego di rispettare tale decisione e quindi evitare mail con queste richieste.
La decisione è stata presa in modo da poter pubblicare tutte le segnalazioni/recensioni già in lista.
Grazie mille a tutti e buona permanenza nel blog. :)

11 dic 2015

Let's share #2

Buongiorno/Buonanotte a tutti^^ Scrivo così perchè l'orario di pubblicazione, se guardate, non è proprio ''consono'' per un buongiorno.
Oggi, dopo svariati mesi ho deciso di riproporvi una rubrica che dovrebbe aiutarci a condividere le nostre letture.







Il primo frammento che vi mostrerò è di un libro già letto. Questo è: Will ti presento Will - John Green & David Levithan


Sto camminando lungo la strada verso l'auto quando vedo un sacchetto di plastica nera sul marciapiede, che svolazza al vento. Mano a mano. Lo lascio lì, pensando che probabilmente domani qualcuno ne sarà contento. Per la prima volta da un sacco di tempo guido senza musica. Non sono felice... non sono felice per Jane e Mister Randall Pallanuoto Facciadiverme IV, non sono felice perchè Tiny mi abbandoni senza neanche una telefonata, non sono felice della mia patente falsa non abbastanza falsa... ma nel buio di Lake Shore, con l'auto che si mangia tutti i rumori, c'è qualcosa nel torpore delle mie labbra dopo aver baciato Jane che voglio conservare, a cui mi voglio aggrappare, qualcosa che sembra puro, che sembra la pura verità.

Il secondo frammento è di un libro che ho sul comodino: Regina Rossa (Red Queen #1) - Victoria Aveyard

Quel tripudio di colore mi impedisce di scorgere Cal ed Evangeline in mezzo alla folla e, per un attimo, ho l'impressione che io e Maven stiamo volteggiando da soli nella stanza. Poi, all'improvviso, mi compare davanti il volto di Cal, al posto di quello del fratello, e mi sembra di essere tornata nel salotto, al chiaro di luna. Eppure Maven non è Cal, per quanto il loro padre vorrebbe. Non è un soldato, non diventerà re, ma è più coraggioso. Ed è pronto a fare ciò che è giusto.
"Grazie, Maven" sussurro con un filo di voce, appena udibile, nel frastuono. Lui non ha bisogno di fare domande, per capire a cosa mi riferisca. "Tu non devi mai ringraziarmi. Di niente." Non gli sono mai stata così vicina, prima d'ora, con il naso a pochi centimetri dal suo collo. Sento le pulsazioni del suo cuore sotto le mani: batte a tempo con il mio. Il giovane principe è pur sempre figlio di sua madre, ha detto Julian. Non poteva sbagliarsi di più.

Il secondo frammento è di un libro che ho intenzione di leggere: L'angelo (The Infernal Devices #1) - Cassandra Clare

Tra i Nephilim, Tessa scorse Henry, facilmente riconoscibile dalla chioma fulva. C'era anche Charlotte, abbigliata come un uomo, in tenuta completa da combattimento, come la donna raffigurata nel libro sui Cacciatori che Tessa aveva consultato; era piccola, determinata e sorprendentemente feroce. E poi c'era Jem; la tenuta lo faceva sembrare ancora più incredibilmente pallido, e i marchi neri sulla sua pelle risaltavano come inchiostro sulla carda. Tessa riconobbe anche Gabriel Lightwood, suo padre Benedict e la magra signora Highsmith dai capelli neri. Dietro tutti loro avanzava a grandi passi Magnus, che gesticolava spandendo tutt'intorno a sè delle scintille azzurre.
Will mandò fuori l'aria, riacquistando un po' di colore. - Non ero sicuro che sarebbero arrivati, visto il cattivo funzionamento del Fosforo. - Staccò gli occhi dai Cacciatori e li posò su Tessa - Vai a prenderti cura di tuo fratello. Così ti eviterai il peggio. Spero - Poi si girò e si allontanò, senza guardarsi indietro.

E questi erano i miei! Spero qualcuno di voi voglia condividere con me qualche frammento, e spero anche che i miei vi siano piaciuti. xx
 
 
 
 
 


Nessun commento:

Posta un commento

Ditemi cosa ne pensate, i vostri commenti migliorano il blog. :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...