4 lug 2020

Sette blog per un autore: Intervista a Danilo Scastiglia

Buongiorno a tutti miei cari lettori 💕
In questo sabato assolato sicuramente alcuni di voi saranno al mare.. sappiate che vi invidio con tutto il cuore!
Oggi è il momento di concentrarci su una nuova autrice ospite qui: Danilo Scastiglia! ðŸ’¥



 


➳ Titolo: Why me? Why not!
➳ Autore:  Danilo Scastiglia    
➳ Prezzo €0,99 ebook  €13,52 cartaceo






➳ Trama
Passati i quarant'anni, Marta decide di tornare a vivere. Non sono un ostacolo i suoi quattro figli, che gestisce molto bene nonostante il suo divorzio. Vorrebbe essere amata, tornare ai fasti della sua adolescenza, a quegli anni ottanta che per certi versi l'avevano spaventata e frenata in tante cose. Ma sarà possibile? Il desiderio di fare quello che sognava da sempre prende strada, ci riuscirà? Tanti scelte da affrontare… Un nuovo cammino da intraprendere per tornare a volare e riassaporare tutto il bello della vita…Marta coraggio, Marta ora puoi, Marta, sì! Why me? Why not!



➳ Intervista

Chi è Danilo Scastiglia? Raccontaci qualcosa su di te

 Mi chiamo Danilo Scastiglia e sono di Chieti. Vengo sempre attratto da tutte le forme d’arte e da tutto ciò che è vita. Ho all’attivo quattro libri e non ho ancora voglia di smettere di scrivere e di parlare a chi mi sceglie di leggermi.


Com'è nata la tua passione per la lettura? E quella per la scrittura? 

   Da sempre adoro leggere, lo faccio da piccolo. E continuo a farlo da grande. La passione per la scrittura va di pari passo con la scrittura. Spesso leggendo ed ammirando diversi autori mi chiedevo che emozione avrei provato se avessero letto anche me e cosa voglio raccontare.

 

Quanto tempo dedichi alla scrittura durante il giorno?

Non so quantificartelo perché la mia testa da scrittore è vigile in ogni momento della giornata, infatti i vari taccuini al seguito per appuntare idee o spunti interessanti per il proseguo della storia non mi abbandonano mai.

 

Quando scrivi solitamente preferisci il silenzio assoluto o ascolti della musica? 

Questa è una delle domande che adoro e che non mi chiedono spesso. Non riesco quasi mai a stare nel silenzio assoluto per creare, quindi approfitto spesso per scrivere ascoltando molta musica, alcune con testi illuminanti.


I tuoi romanzi hanno delle colonne sonore? 

  Assolutamente sì. Negramaro, Marracash, Negrita, Pino Daniele e tantissimi altri. Sono un buon conoscitore di musica e quindi ne approfitto per farmi accompagnare durante le mie creazioni. In diversi miei libri cito alcune canzoni per descrivere dei momenti particolari della storia.

 

Qual è il tuo autore e il tuo libro preferito?

Sono stato influenzato da tanti autori di narrativa, se devo dirtene uno attuale ti cito Italo Pentimalli.

 

Se potessi cambiare qualcosa della storia ormai pubblicata, lo faresti? Se sì, perché? (Raccontacelo nei limiti dello spoiler) 

       A posteriore forse avrei evitato un paio di cose decise impulsivamente da Marta, ma la vita va di corsa e lei ha deciso così. Forse proprio per la sua impulsività quelle due decisioni hanno dato brio e inversioni di rotta alla sua storia.

Ti sei ispirato a qualcuno per la descrizione fisica/caratteriale del tuo/dei tuoi personaggio/i? 

Da acuto osservatore della società che mi circonda, tutto e tutti possono essere fonte d’ispirazione per la mia penna.

Che consiglio daresti a chi vorrebbe pubblicare il suo primo libro?

Di guardarsi intorno e di avere le idee chiare sulla propria mission. Scrivere non solo per se stessi ma anche e soprattutto per chi ti vorrà leggere. Le opzioni sono molteplici, self o casa editrice purchè il tutto venga fatto con dedizione, passione e molta onestà!


È il momento dello “Spot Time”. Perché i lettori dovrebbero acquistare questo romanzo? 

“Why me? Wny not!” è un  romanzo avvincente. Parla della quotidianità di ognuno di noi, dà indicazioni su come affrontare determinate difficoltà, ma soprattutto dà forza e coraggio a chi invece teme sempre di fallire non mettendosi mai in gioco. E’ un romanzo che non conosce pause e terrà il lettore incollato pagina dopo pagina alla storia avvincente, complicata e reale!



Ringraziamo tanto l'autrice per la sua sincerità e disponibilità :)
Vi lascio qui i link degli altri blog che ospitano le diverse tappe durante la settimana:

Lunedì: Tutto sul romanzo ospitato da "Io amo i libri e le serie tv"
Martedì: Ambientazione ospitato da "In compagnia di una penna"
Mercoledì: Cast Dream ospitato da "Anima di carta"
Giovedì: Un messaggio da scoprire ospitato da "Tra gatte tra i libri"
Venerdì: Un'immagine che racconta ospitato da "Libera_mente"
Sabato: Intervista all'autore ospitato da Me 🙋
Domenica: Intervista al personaggio ospitato da "Gli occhi del lupo"



27 giu 2020

Sette blog per un autore: Giuliana Tsakiris

Buongiorno a tutti miei cari lettori 💕
Eccoci qui, perdonatemi per il ritardo ma oggi il lavoro mi ha tenuta occupata tutto il giorno.
Oggi è il momento di concentrarci su una nuova autrice ospite qui: Giuliana Tsakiris! ðŸ’¥



 


➳ Titolo: In ogni respiro, in ogni battito
➳ Autrice:  G. Tsakiris
➳ Prezzo €2,99 ebook  €13,30 cartaceo





➳ Trama
"In ogni respiro, in ogni battito", così le diceva Christian ogni volta, eppure prometteva di ritornare e non lo faceva mai.
Perchè?
Azzurra (Sky per gli amici) stanca dell'attesa conosce Federico, un violoncellista sui generis.
Grazie a lui riesce ad andare avanti ed a ricominciare a vivere.
Un giorno Christian ritorna e tutto riprende ed il cuore batte di nuovo forte, ma dura poco, troppo poco.
Da quell'istante la vita di Sky cambierà completamente, verrà stravolta fino alle fondamenta e a lei rimarrà un'unica sola certezza: Christian è andato via per sempre.
Ma la vita è imprevedibile e, come un fulmine a ciel sereno, lui ritorna a vivere nella stessa casa che avevano diviso con i loro amici, onorando, finalmente la promessa fatta alcuni anni prima.
Sky non è più la stessa, un amore nuovo e completamente diverso l'ha trasformata in un'altra persona.
Christian però è tornato per lei, la rivuole, ma per riuscire nel suo intento ha bisogno dei loro amici: Chloe l'irriverente, Tatiana la disciplinata, Tommaso l'affidabile e Yuri l'imprevedibile.
Riuscirà Christian a riconquistare Sky, l'amore della sua vita e a quali condizioni ora che nulla è più come prima?
Un gruppo di sei medici divertenti e bizzarri racconta, in una Napoli vivace e frizzante, la propria vita accompagnata da una colonna sonora che spazia dalla musica classica a quella rock.



➳ Intervista


Chi è G. Tsakiris? Raccontaci qualcosa su di te

 Mi chiamo Giuliana Tsakiris sono un medico italiano (Tsakiris è il cognome di mio marito), sono nata e vissuta a Napoli, dove sono rimasta fino alla laurea per poi trasferirmi in Veneto dove ho frequentato la specializzazione in pediatria, ho lavorato lì per 14 aa, per poi ritornare, credo provvisoriamente in Campania.

      Per il momento la vita mia e di mio marito si svolge tra l’Italia e la Grecia, suo paese natio.                      Non abbiamo ancora le idee chiare su dove andare a vivere.


Com'è nata la tua passione per la lettura? E quella per la scrittura? 

   La mia passione per la lettura nasce intorno ai vent’anni, ho cominciato e non ho più smesso sebbene durante l’università non avessi il tempo di divorare libri, in realtà neanche adesso ma sacrifico il sonno per farlo.

Ho iniziato a scrivere quando avevo ventiquattro anni, stavo vivendo una situazione piuttosto difficile ed è allora che è nato il libro al quale sto lavorando adesso.

 

Quanto tempo dedichi alla scrittura durante il giorno?

Alla scrittura durante il giorno poco, per lo più scrivo di notte.

 

Quando scrivi solitamente preferisci il silenzio assoluto o ascolti della musica? 

Uso moltissimo la musica per scrivere e la inserisco nei miei romanzi lasciando, a volte, alle parole delle canzoni il compito di parlare al posto dei personaggi. Quando però mi rileggo e lo faccio mille volte, la musica la spengo per concentrarmi meglio. 


I tuoi romanzi hanno delle colonne sonore? 

  Assolutamente si, hanno colonne sonore che compongo man mano che scrivo e, quando il libro è terminato rendo pubbliche su Spotify.

 

Qual è il tuo autore e il tuo libro preferito?

Ho letto molti autori, in genere vado a periodi, sono molto volubile per cui una volta mi appassiono ad un genere una volta ad un altro allontanandomi dal primo. Al momento posso dire che il libro più bello che abbia mai letto fino è “Una vita come tante” di Hanya Yanagihara, l’ho trovato stupendo. 

 

Se potessi cambiare qualcosa della storia ormai pubblicata, lo faresti? Se sì, perché? (Raccontacelo nei limiti dello spoiler) 

       Cambierei sempre qualcosa, forse aggiungerei qualche scena, non lo so ma ho sempre l’impressione che avrei potuto fare meglio. 

 

Ti sei ispirato a qualcuno per la descrizione fisica/caratteriale del tuo/dei tuoi personaggio/i? 

Si, mi sono ispirata per qualche personaggio a persone esistenti, Chloe per esempio è una mia cara amica, anche Tatiana, Tommaso e Yuri hanno alcune cose di persone che ho frequentato nella vita, per altri invece ho immaginato come potessero essere fisicamente e da lì ne ho costruito il personaggio.

Che consiglio daresti a chi vorrebbe pubblicare il suo primo libro?

Uno solo, rileggersi, rileggersi, rileggersi e per ogni argomento trattato approfondire almeno un po' quello che si dice.

È il momento dello “Spot Time”. Perché i lettori dovrebbero acquistare questo romanzo? 

Perché è fresco, divertente, ironico e irriverente, perché l’amore e l’amicizia sono i sentimenti più forti ed importanti della vita, perché è ambientato a Napoli che è una città meravigliosa e perché tra le note e gli odori il lettore vivrà insieme ai mie amici una bellissima avventura.


Ringraziamo tanto l'autrice per la sua sincerità e disponibilità :)
Vi lascio qui i link degli altri blog che ospitano le diverse tappe durante la settimana:

Lunedì: Tutto sul romanzo ospitato da "Io amo i libri e le serie tv"
Martedì: Ambientazione ospitato da "In compagnia di una penna"
Mercoledì: Cast Dream ospitato da "Anima di carta"
Giovedì: Un messaggio da scoprire ospitato da "Tra gatte tra i libri"
Venerdì: Un'immagine che racconta ospitato da "Libera_mente"
Sabato: Intervista all'autore ospitato da Me 🙋
Domenica: Intervista al personaggio ospitato da "Gli occhi del lupo"



20 giu 2020

Sette blog per un autore: Intervista a Tiziana Iaccarino

Buongiorno a tutti miei cari lettori 💕
Ecco il tanto atteso sabato... non per me, studio, lavatrici e un bel bicchiere di vitamine accanto per poter sfruttare al meglio il tempo. 
Ma non potevo che non trovare il momento per condividere con voi l'intervista all'autrice Tiziana Iaccarino che ha dato un tocco veramente originale al suo libro, leggete qui!



Questa settimana l'autrice in questione è: Tiziana Iaccarino ðŸ’¥


➳ Titolo: Mai senza di te    
➳ Autrice:  Tiziana Iaccarino
➳ Prezzo €0,99 ebook  €6,70 cartaceo




➳ Trama
Lorella è una ragazza bella e dolce come tante, ma serena solo in apparenza, perché dovrà crescere da sola il figlio di una terribile colpa: quella di essere stata debole innanzi all'uomo che ha abusato di lei.
Dopo essere scappata da un passato di soprusi, nella speranza di andare incontro a un futuro migliore, decide di nascondere il nome di chi le ha fatto tanto male, ma dovrà fare i conti con un destino che ha già deciso per lei.
La ragazza vive nell'appartamento di Chiara, una simpatica e generosa amica, anche se un po' caciarona, come si dice a Roma, che lavora in una salumeria dove la vita scorre uguale tutti i giorni anche se in giocosa allegria.
Che cosa accade, però, se si ha un vicino di casa un po' farfallone e invadente che sembra avere sempre una buona scusa per attaccare bottone e per aggiungere una o entrambe le ragazze alla sua lista di conquiste?
Peccato che proprio quando la felicità sembra bussare alla porta di questa bella combriccola, il passato torni a incombere sul presente per rivoluzionarlo per sempre.
--------

IN QUESTA STORIA DECIDI TU IL FINALE!
.
Tu puoi decidere come deve finire la storia.
Alla fine dell'opera troverai ben due epiloghi, ciascuno dei quali ha un titolo specifico, per poter scegliere quale preferisci o puoi addirittura scrivere il tuo in pochi righi.
Ecco come fare:
A) Se acquisti l'eBook puoi decidere di raccontare il tuo epilogo preferito o il tuo finale nella recensione su Amazon;
B) Se acquisti il libro cartaceo troverai in fondo una pagina del tutto vuota in cui potrai scrivere a mano come deve finire e pubblicare la foto sui social network usando l'hashtag #maisenzadite o #tizianaiaccarinoautrice.

--------




➳ Intervista



Chi è Ledra? Raccontaci qualcosa su di te

Sono una persona comune che si è avvicinata all'arte della scrittura per il bisogno di raccontare ciò che provava nei momenti più difficili, quando nessuno l'ascoltava e se qualcuno lo faceva, non era in grado di capire le sue sensazioni, le sue sofferenze, le sue emozioni. Niente come la scrittura riesce in questo senso.


Com'è nata la tua passione per la lettura? E quella per la scrittura? 

Ho sempre amato leggere. Il romanzo che più mi colpì negli anni della scuola fu “I promessi sposi”, perché avevo scoperto dei personaggi caratteristici e complessi, allo stesso tempo, oltre a essermi appassionata alla trama in generale.

La scrittura è arrivata dopo, ma è stato un processo del tutto naturale.

 

Quanto tempo dedichi alla scrittura durante il giorno?

Nel periodo della quarantena, ho dedicato quasi ogni giorno, tutto il giorno, alla scrittura. Ne avevo estremo bisogno, dato che eravamo chiusi in casa e io ero in un periodo di salute precaria.

 

Quando scrivi solitamente preferisci il silenzio assoluto o ascolti della musica? 


 Un tempo scrivevo con la musica in sottofondo a tutte le ore, persino di notte. Le cose sono cambiate, purtroppo, ma non per mia scelta, piuttosto in seguito a un trauma. Ora scrivo nel silenzio e solo di giorno.


I tuoi romanzi hanno delle colonne sonore? 

A volte le scelgo sulle Instagram Stories per raccontare alcuni momenti della storia. Ultimamente va per la maggiore Ed Sheeran nei miei gusti.

 

Qual è il tuo autore e il tuo libro preferito?

Il mio autore preferito italiano è Alessandro Manzoni. Straniero, invece, Gibran. 

 

Se potessi cambiare qualcosa della storia ormai pubblicata, lo faresti? Se sì, perché? (Raccontacelo nei limiti dello spoiler) 

No, è difficile che io cambi idea sulla trama o sulla storia in sé. Non è mai successo.

 

Ti sei ispirato a qualcuno per la descrizione fisica/caratteriale del tuo/dei tuoi personaggio/i? 

No, a nessuno.

 

Che consiglio daresti a chi vorrebbe pubblicare il suo primo libro?

Di fare esperienza sul campo, con umiltà e tanta voglia di imparare. Non c'è una regola precisa, bisogna seguire il cuore. Sapere dentro di sé ciò che si vuole.

 

È il momento dello “Spot Time”. Perché i lettori dovrebbero acquistare questo romanzo? 

Perché al suo interno c'è una sorpresa sul finale che li lascerà spiazzati.


Ringraziamo tanto l'autrice per la sua sincerità e disponibilità :)
Vi lascio qui i link degli altri blog che ospitano le diverse tappe durante la settimana:

Lunedì: Tutto sul romanzo ospitato da "Io amo i libri e le serie tv"
Martedì: Ambientazione ospitato da "In compagnia di una penna"
Mercoledì: Cast Dream ospitato da "Anima di carta"
Giovedì: Un messaggio da scoprire ospitato da "Tra gatte tra i libri"
Venerdì: Un'immagine che racconta ospitato da "Libera_mente"
Sabato: Intervista all'autore ospitato da Me 🙋
Domenica: Intervista al personaggio ospitato da "Gli occhi del lupo"



13 giu 2020

Sette blog per un autore: Intervista all'autrice Ledra

Buongiorno a tutti miei cari lettori 💕
E' arrivato anche il fine settimana, avete piani per questi due giorni di ipotetico relax?
Oggi si inizia finalmente con la rubrica "Sette blog per un autore"


Questa settimana l'autrice in questione è: Ledra 💥

(Vi lascio qui la scheda di uno dei suoi ultimi libri)

➳ Titolo: Sirena sotto copertura
➳ Autrice:  Ledra
➳ Prezzo €0,99 ebook  €8,00 cartaceo



➳ Trama
Le avventure di una Sirena strampalata e irriverente a caccia del Principe Azzurro. Riuscirà a trovarlo?

➳ Intervista



Chi è Ledra? Raccontaci qualcosa su di te
Sono un’autrice romance. Da sempre amo leggere il genere e facevo anche la blogger. Ho all’attivo una ventina di pubblicazioni anche se, altrettante, le ho con il mio nome vero Laura Castellani nel mondo degli albi illustrati e romanzi per bambini.


Com'è nata la tua passione per la lettura? E quella per la scrittura? 
Sono librivora dalla nascita. Credo di aver mangiato libri insieme agli omogeneizzati. Leggo qualsiasi cosa abbia sopra delle lettere. Ho sempre scritto da quando ho memoria. Creare storie fa parte della mia natura e, ormai, ne è un bisogno primario.

Quanto tempo dedichi alla scrittura durante il giorno?
Poco perché non ho tempo. Cerco di scrivere poche battute con regolarità con la consapevolezza che “meglio poco che niente”

Quando scrivi solitamente preferisci il silenzio assoluto o ascolti della musica? 
Il silenzio assoluto perché ho una concentrazione pari allo zero.

I tuoi romanzi hanno delle colonne sonore? 
No, non saprei associarli perché farei solo disastri.

Qual è il tuo autore e il tuo libro preferito?
E venne chiamata due cuori di Marlo Morgan perché è un viaggio vero che tocca l’anima

Se potessi cambiare qualcosa della storia ormai pubblicata, lo faresti? Se sì, perché? (Raccontacelo nei limiti dello spoiler) 
Non cambierei nulla perché ogni scaraffone è bello per la sua mamma quindi se il libro è nato così lo tengo così.

Ti sei ispirato a qualcuno per la descrizione fisica/caratteriale del tuo/dei tuoi personaggio/i? 
No, è tutta opera di fantasia anche perché magari nella vita reale avessi a che fare con personaggi così

Che consiglio daresti a chi vorrebbe pubblicare il suo primo libro?
Essere umile e dare al lettore un prodotto libro più professionale possibile.

È il momento dello “Spot Time”. Perché i lettori dovrebbero acquistare questo romanzo? 
Per evadere e donarsi un sorriso.


Ringraziamo tanto l'autrice per la sua simpatia e disponibilità :)
Vi lascio qui i link degli altri blog che ospitano le diverse tappe durante la settimana:
Lunedì: Tutto sul romanzo ospitato da "Io amo i libri e le serie tv"Martedì: Ambientazione ospitato da "In compagnia di una penna"
Mercoledì: Cast Dream ospitato da "Anima di carta"
Giovedì: Un messaggio da scoprire ospitato da "Tra gatte tra i libri"
Venerdì: Un'immagine che racconta ospitato da "Libera_mente"
Sabato: Intervista all'autore ospitato da Me 🙋
Domenica: Intervista al personaggio ospitato da "Gli occhi del lupo"



11 giu 2020

Cosa ci porta il vento #93 Segnalazione: Il principe felice e altri racconti. Il fantasma di Canterville - Oscar Wilde

Buona inizio di fine settimana, miei cari lettori 💕
Come procede questo giugno ormai quasi a metà?
Oggi vi voglio segnalare una bellissima iniziativa che mi è stata gentilmente comunicata dalla traduttrice del libro che vi propongo: Isabella Nanni.

I ricavati di questo libro verranno devoluti ai canili e gattili che si sono occupati dei piccoli amici a quattro zampe in questo periodo difficile. Animali abbandonati dai loro padroni o comunque rimasti soli che sono stati accuditi da questi centri.

➳ Titolo: Il principe felice e altri racconti. Il fantasma di Canterville
➳ Autore:  Oscar Wilde (tradotto da: Isabella Nanni)
➳ Genere: Classici
➳ Prezzo €2,99 ebook  €20,79 cartaceo



➳ Trama
 Il Principe Felice e altri racconti (titolo originale “The Happy Prince and Other Tales”) è una raccolta di cinque fiabe che Oscar Wilde aveva scritto per i propri figli: Il Principe Felice, L’Usignolo e la Rosa, Il Gigante Egoista, L’Amico Devoto, Il Razzo Eccezionale. Pubblicate per la prima volta in un’unica antologia nel 1888, le fiabe di Wilde tratteggiano con semplicità un mondo fantastico in cui l’autore fa parlare statue e animali, oggetti e persone, per dipingere le varie sfaccettature della natura umana commuovendoci con immagini che restano nel cuore.

Il Fantasma di Canterville (titolo originale “The Canterville Ghost”) è un’opera giovanile di Wilde che fu pubblicata per la prima volta nel 1887. La novella è incentrata sulle peripezie del fantasma del nobile Sir Simon de Canterville che per la prima volta nella sua pluricentenaria carriera di spettro inglese non riesce a spaventare la famiglia di strampalati Americani che gli ha occupato il castello ancestrale. Lo spassoso scontro tra antico e moderno, tra Vecchia Inghilterra e Nuovo Mondo viene raccontato con leggerezza e ironia, fino all’inaspettato finale.

Il volume include alcune delle illustrazioni a colori e in bianco e nero delle prime edizioni dell'originale inglese, opera degli illustratori Walter Crane (1845-1915), Charles Robinson (1870-1937) e Wallace Goldsmith (1873-1945). 



6 giu 2020

Si riparte.. la nuova rubrica 7 blog per un autore

Buongiorno a tutti e buon fine settimana 💋
Siete già al mare? Se la risposta è sì sappiate che vi invidio tanto.

Oggi vi porto delle buone nuove.
Inizia la settimana prossima, in una veste tutta nuova la rubrica: 7 blog per un autore!
Ebbene sì, sette blogger che si prodigano per far conoscere i dettagli del libro e dell'autore della settimana
Al principio era 4 blog per un autore ma ehi, è cresciuta!




Lunedì: Tutto sul romanzo ospitato da "Io amo i libri e le serie tv"
Martedì: Ambientazione ospitato da "In compagnia di una penna"
Mercoledì: Cast Dream ospitato da "Anima di carta"
Giovedì: Un messaggio da scoprire ospitato da "Tra gatte tra i libri"
Venerdì: Un'immagine che racconta ospitato da "Libera_mente"
Sabato: Intervista all'autore ospitato da Me 🙋
Domenica: Intervista al personaggio ospitato da "Gli occhi del lupo"

29 mag 2020

The Falconer saga » Recensione



Buonasera a tutti e buon fine settimana! 😻
Ce la stavo facendo ad essere più presente nel blog ma ora questi esami mi hanno un po' troncato le gambe, per cui cercherò di essere presente il minimo sindacale.
Per cui oggi non poteva mancare sul blog questa bellissima saga che ho letto grazie ad un gruppo di lettura su Instagaram 



➳ Titolo: #1 The falconer - #2 The vanishing throne - #3 The fallen kingdom
➳ Serie: The Falconer
➳ Autrice:  Elizabeth May
➳ Editore: Chronicle Books
➳ Prezzo€8,00/16,00 cartaceo €5,00 ebook (i prezzi sono approssimati)


➳ Trama (primo libro)
Lady Aileana non ha paura della notte: è nelle pieghe del buio che può compiere la sua missione. Non ha paura degli stretti vicoli di Edimburgo e dei pericoli che vi si annidano: è lì che può trovare le sue prede. Perché Aileana, giovane figlia del marchese di Douglas, nasconde un segreto: se di giorno è una perfetta gentildonna del diciannovesimo secolo, alle prese con gioielli, vestiti e feste scintillanti, di notte è una spietata cacciatrice di fate. Tutto è iniziato un anno prima, la sera del suo debutto in società: la stessa, tragica sera della morte di sua madre, uccisa da un essere soprannaturale. Da allora, Aileana sente dentro di sé una voce selvaggia che la sprona alla vendetta. Da allora, ha intrapreso un duro addestramento per imparare a combattere le fate: creature assetate di sangue che si nutrono dell'energia vitale degli umani. È stato Kiaran, il suo affascinante maestro, a fare di Aileana una guerriera, allenandola alla battaglia. E sarà lui a farle scoprire lo straordinario destino che l'attende. Perché Lady Aileana è l'ultima cacciatrice di un'antica stirpe, l'unica in grado di proteggere l'umanità la notte in cui tutte le fate si risveglieranno. La notte, ormai imminente, del solstizio d'inverno.
   

      In italiano è stato tradotto solo il primo libro con il titolo: "La cacciatrice di fate".
                (Non credo ci sia neanche da commentare per la copertina... non tiene fede neanche ai capelli di Aileana)



➳ Recensione

24 mag 2020

Sunday Tea #2 Le mie abitudini da lettrice

Buongiorno a tutti miei cari ðŸ¥°
E soprattutto, buona domenica!
Qui ormai è arrivato il caldo e devo dire che per il freddo che ho passato quest'anno (colpa della casa) quasi mi sorprende ahahah

Ma bando alle ciance, è il momento di un nuovo Sunday Tea, quello che spero diventerà il nostro appuntamento della domenica!



Oggi parliamo delle mie abitudini da lettrice ⬇️


  1. Posto preferito per leggere.
    Allooooora, non ne ho uno, credo. Amo tanto leggere sul davanzale della finestra (tranquilli, ho un balcone sotto di me). Però generalmente leggo a letto, nelle posizione più svariate (cosa vi è passato per la mente ehh? ahahahha)
  2. Orario migliore.
    Un periodo leggevo tanto tanto la mattina appena aperti gli occhi, ora tendenzialmente la sera, quando riesco a staccarmi dalle grinfie dei libri di studio, oppure mentre cucino.
  3. Audiolibri sì? Audiolibri no?
    Per ora... no. Non ho avuto tantissima esperienza con gli audiolibri ma sono molto facile alla distrazione e credo che potrei completamente dimenticarmi della voce che legge nelle mie orecchie...
  4. Progetta la tua stanza di lettura dei sogni.
    Mh. Mhmh. Una grande libreria che copre le pareti, una bella finestra sul verde, magari di quelle dove ti puoi sedere sul davanzale interno, stile film americani. Una bella poltrona spaziosa dove poter pure tirare le ginocchia al petto (?) e una chaise longue, sogno di una vita.
  5. Snack, bibite e quant'altro.
    Se il clima lo permette per me il tè è il fedelissimo compagno di lettura, insieme con qualche piccolo snack ma questa è una situazione che capita di tanto in tanto non è proprio un'abitudine consolidata.
  6. Ti piacerebbe leggere per qualcun altro?
    Sì.. e no. Se la mia voce è davvero quella che riascolto nelle registrazioni dubito qualcuno vorrà sentire una storia raccontata da me ahahhaha.
  7. Libri o ebook? 
    Libri, tutta la vita. Però devo dire che ho letto molti ebook causa mancanza spazio.
  8. Scelte green in fatto di lettura.
    Non mi definisco e mai potrò farlo la Greta Thunberg dei poveri lettori dimenticati ma nel mio piccolo cerco di prediligere gli ebook per i libri che vorrei avere cartacei sì, ma non così tanto. Se son cartacei sono usati, se son nuovi probabilmente me li hanno regalati. E poi se proprio ho voglia di un bel cartaceo corro subito in biblioteca, se poi il libro lo amo tanto da volerlo fisico con me allora magari faccio un pensierino sul comprarlo. Vi ho detto che non ero la nuova Greta.
  9. Ciò che non ti uccide ti fortifica. Finisci i libri che non ti piacciono per niente?
    Cerco sempre di farlo. Non so neanche io perchè, se a metà del libro non ti piace proprio puoi sfruttare il tempo per iniziarne un altro, non per me. Mi sento in colpa...
  10. Vendi i tuoi libri ogni tanto? Oppure li scambi?
    Per ora mai successo, anche se qualcuno proprio non l'ho amato. Però ho un piccolo sogno... avere tanti libri da fare una mia piccola biblioteca personale (sono ancora moooooooooooooooolto lontana) e comportarmi come un'erudita aristocratica che quando vengono ospiti a casa si diletta a consigliare libri. 
    No, niente droghe. Per ora.

Questo era un piccolo Q&A da me a me. Sembro sempre più problematica, senza neanche sforzarmi.Un piccolo modo per conoscermi/ci meglio, infatti spero riuserete queste domande per farmi sapere delle vostre abitudini librose! 
💕


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...