AVVISO


- AVVISO -

Si informano tutti i lettori e in particolare le case editrici e gli autori che il blog è attualmente "chiuso" per tutte le eventuali richieste di segnalazione e recensione.
Vi prego di rispettare tale decisione e quindi evitare mail con queste richieste.
La decisione è stata presa in modo da poter pubblicare tutte le segnalazioni/recensioni già in lista.
Grazie mille a tutti e buona permanenza nel blog. :)

1 apr 2018

Quattro blog per un autore: Schegge del cuore - Giordana Schiattarella

Buongiorno amici!
Per prima cosa volevo augurarvi una serena Pasqua, che questo giorno possiate trascorrerlo in serenità e con coloro che amate.

Per festeggiare insieme questo giorno vi porto anche un nuovo racconto per la rubrica "Quattro blog per un autore" con Giordana Schiattarella, autrice del libro Schegge del cuore.


➳ Titolo: Schegge del cuore

➳ Autrice: Giordana Schiattarella
➳ Prezzo €2,99 ebook 

 Amazon 
➳ Trama
La vita di Michelle è costellata di momenti difficili, momenti in cui il silenzio mangia ogni parola, però deve rialzarsi e il punto di partenza è cercare di avverare il suo sogno nel cassetto. Armata di coraggio e buona volontà, Michelle invia il suo curriculum a tutte le redazioni più importanti del New Jersey e riceve una risposta positiva proprio da quella con sede nella sua città natale. Non può quindi far altro che festeggiare con suo padre, l'unico a esserle rimasto vicino dopo la morte della madre. Così, per Michelle comincia una nuova avventura, ma non solo. Il lavoro è il suo punto di svolta, l'incrocio di nuove amicizie e nuovi amori importanti. Uno sbagliato, uno giusto e la terza incomoda sempre pronta a mettere lo zampino. Con l'aiuto di coloro che hanno deciso di affiancarla, Michelle supererà il suo passato una volta per tutte e sarà pronta per una nuova grande avventura al fianco del suo uomo.


“E ADESSO SCRITTORE… CONTINUA TU!”
Conosciamo l’autrice attraverso la sua scrittura.
L’autrice potrà scegliere tra:

A) DARE SFOGO ALLA SUA SCRITTURA CREATIVA SCEGLIENDO UNO DEI TRE QUESITI PROPOSTI 

B) DARE ORIGINE A UN RACCONTO BREVE SCEGLIENDO TRA TRE INCIPIT


A)



1) Facciamo un tuffo nel passato. Se potessi parlare con te stesso quando avevi dieci anni, cosa ti diresti? Cosa vorresti rivelare a quel bambino del suo futuro? Scrivi una lettera indirizzata a te quando frequentavi le elementari. 



Cara Giordana, Come stai? Io bene, sai? So che non lo avresti mai detto, ma è così. Adesso ho una vita migliore. Certo, non è bella come quella di tutti gli adolescenti di oggi, ma va bene così, e di tutto il resto chi se ne importa se ho la felicità? Hai sofferto tanto, io questo lo so bene. Pensi che non le ricordi quelle giornate tetre e scure in cui la pioggia scrosciava insistentemente sulle finestre e tu non volevi far altro che scappare? O quando hai impastrocchiato il banco di quella tua compagna di classe con la matita perché esercitava quasi una forma di bullismo verbale su di te? E ora posso dirtelo: hai fatto benissimo. Quelle quattro mura scolastiche ti hanno sempre indebolita, ti abbassavano le palpebre e ti lasciavano cos una bella sensazione quella lì, ma cosa potevi farci? Loro erano più forti, lo sai bene. Tu eri troppo ingenua e troppo delicata per combattere contro 23 bambini e ripagarli con la stessa moneta. Tu non eri così. Tu eri buona. E si sa che sono sempre i più buoni a soccombere. Ma tu non devi preoccuparti, sai? Perché le cose andranno meglio. Mettiti comoda, che se ti va ti racconto un po’ come andrà la tua vita. Crescerai in fretta, come tutte le cose che passano velocemente. Andrai alle medie, incontrerai una tua vecchia amica dell’asilo e passerai i primi anni con lei. Conoscerai nuove persone, farai nuove amicizie, due ragazzi in particolare con cui vorrai la vostra amicizia duri per sempre, ma non accadrà. Uno di loro lo perderai per la strada, quando lui ammetterà di essersi innamorato di te e tu a un tratto cederai, senza dar conto che quello che proverai per lui non sarà veramente amore. E quindi poi lo lascerai e niente sarà più come prima. Pian piano perderai lui e anche l’altro ragazzo, ma tu non preoccuparti e fila avanti, dritta per la tua strada. Farà male, è vero, ma il dolore fa parte di noi e ci aiuta a crescere. Conoscerai un’altra ragazza che presto diventerà la tua migliore amica, trascorrerete moltissimo tempo insieme, la porterai nel tuo gruppo di amici e conoscerà lei un ragazzo con cui si fidanzerà. E ti allontanerà da lei e dai tuoi amici. E starai male, ma va bene così. È la vita. Ti innamorerai, due volte. La prima del tuo migliore amico, che poi non lo sarà più. Non ti ricambierà, ma tu sarai comunque felice perché lo avrai accanto. Poi lui ti tradirà, tu chiuderai i rapporti ma in fondo gli vorrai bene comunque, sempre. Perché persone così non si dimenticano. La tua seconda “cotta” comincerà a 12 anni, quando incontrerai il tuo lui. Un lui che comunque non sarà mai davvero tuo. Resterai innamorata per molto tempo, trasformando quella che era una semplice cotta estiva nel tuo primo vero e duraturo amore. Trascorrerai con lui e la sua famiglia i più bei momenti della tua vita, arriverai ai tuoi 17 anni (mio Dio, ne ho già 17!) e sarai ancora innamorata di lui! Lui? Lui niente. Lui non ha mai avuto una ragazza e, per il momento, continuerà a non volerla. Ma tu non ti arrendere, combatti per chi ami, stagli accanto e tutto andrà per il meglio. Ma non fare come me, non bruciare le tappe troppo velocemente, non fargli capire a tutti i costi che sei interessata a lui, perché lo spaventerai e lui si allontanerà da te. Amalo. Amalo da lontano se puoi, almeno all’inizio, e poi avvicinati pian piano. Ti do un indizio: il suo nome comincia con la G, così quando lo incontrerai saprai riconoscerlo. E sì, sono ancora innamorata di lui. Lo sarai sicuramente anche tu, ma fidati: ne vale la pena. E poi ci sarà lei, Luana, la ragazza che conoscerai a soli 9/10 anni e che diventerà la tua amica del cuore. E lo capirai anche tu che lei è diversa, lo capirai con un solo sguardo perché davvero basta soltanto quello. E lei c’è ancora, è l’unica di cui potrai fidarti davvero, sempre e comunque, per qualsiasi cosa. Poi ti trasferirai, Napoli diventerà la tua nuova casa, lì comincerai finalmente ad essere in pace con il mondo e arriverai dove sono io adesso, toccando il cielo con un dito. Sarai felice, questo posso assicurartelo. Avrai Luana, Claudia, Megghy e lui. E pian piano capirai anche tu quanto valgono e quanto siano importanti per te. E sarai felice, te lo giuro. Io non so cosa ci riservi il destino, piccola Gio, ma ho imparato una cosa in questi anni e vorrei ricordartela: sii sempre te stessa, non mettere mai nessuno prima di te a menoche non si tratti di tuo fratello, tua madre, tuo padre o tua nonna. Sogna. Sogna tanto, sogna in grande e non fermarti. Tu vuoi lavorare nel mondo della musica, lo so, e ci riuscirai. Continua sempre a inseguire questo sogno, corri veloce, punta in alto. E poi ama. Ama tanto. Ama sempre. Ama incondozionatamente. Perché l’amore fa muovere il mondo e il mondo ha bisogno di persone come te. Ti voglio bene, te ne ho sempre voluto e mi ricorderò sempre di te. Una grande Gio.
Le altre giornate riguardanti questo libro:

1° giornata: In compagnia di una penna - La copertina del libro
2° giornata: Leggendo insieme - La vita divertente di un autore
3° giornata: Gli occhi del lupo - Autore vs Personaggio

Nessun commento:

Posta un commento

Ditemi cosa ne pensate, i vostri commenti migliorano il blog. :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...