AVVISO


- AVVISO -

Si informano tutti i lettori e in particolare le case editrici e gli autori che il blog è attualmente "chiuso" per tutte le eventuali richieste di segnalazione e recensione.
Vi prego di rispettare tale decisione e quindi evitare mail con queste richieste.
La decisione è stata presa in modo da poter pubblicare tutte le segnalazioni/recensioni già in lista.
Grazie mille a tutti e buona permanenza nel blog. :)

8 apr 2018

Quattro blog per un autore: Ananke: le gemme dell'eubale - Cristiana Meneghin

Buongiorno amici miei e lettori ^^
State ancora gustando qualche rimasuglio delle uova di Pasquae??

Qui ora è il caso di mettersi a dieta e darsi a qualcosa di meno calorico, come la lettura.
Infatti oggi vi porto un nuovo post per la rubrica "Quattro blog per un autore" con Ananke di Cristiana Meneghin.


➳ Titolo: Ananke - Le gemme dell'eubale
➳ Autrice: Cristiana Meneghin
➳ Prezzo €2,99 ebook €9,77 cartaceo

 Amazon 
➳ Trama
Ambra è una ragazza semplice, testarda e follemente innamorata di Ithean. Il suo amico d’infanzia. Dopo aver vinto la Sfida per gli Hartox, si è iscritta all’Università dei Laghi del Nord ed è convinta di avere la vita sotto controllo. Ma durante il Ballo Accademico, la festa che anticipa l’inizio dei corsi universitari, incontra Arhon. E tutto sarà diverso. Arhon, nei suoi capelli color cenere e lo sguardo che sa sciogliere, è quanto di peggio Ambra possa incontrare. Ribelle, arrogante e dal fascino irresistibile. È la persona più odiosa che Ambra abbia mai incontrato, ma è anche peggio di solo questo. Arhon è un Martood e cela in sé un profondo segreto.Tra i due è odio a prima vista, eppure questo odio nasconde un sentimento molto più profondo che scatena in entrambi una passione incontrollabile e che li porterà a commettere un grave errore. Forse il più grave di tutta la loro vita.


“E ADESSO SCRITTORE… CONTINUA TU!”
Conosciamo l’autrice attraverso la sua scrittura.
L’autrice potrà scegliere tra:

A) DARE SFOGO ALLA SUA SCRITTURA CREATIVA SCEGLIENDO UNO DEI TRE QUESITI PROPOSTI 

B) DARE ORIGINE A UN RACCONTO BREVE SCEGLIENDO TRA TRE INCIPIT


B)



Fantasy: Il sole stava tramontando sulle verdi vallate di Renwinter quando Spoongy, elfo nato e cresciuto nel villaggio più piccolo del Regno di Nalyssa, iniziò la sua corsa a perdifiato giù per il sentiero immerso nella foresta di Kinwood. Se le sue orecchie a mezzapunta non lo avevano tradito stavolta, aveva appena sentito un rumore di zoccoli avvicinarsi ed era raro vedere dei cavalieri a Renwinter.
Correva senza sosta quando inciampò in un sasso e, perdendo l’equilibrio, si ritrovò con la faccia nella polvere. Sei cavalieri dalle armature argentate, lo aspettavano alla fine del sentiero e la sua vita sarebbe cambiata presto, molto presto.


Il cuore di drago era sparito, l’eterna regina Nausiria era in pericolo e i cavalieri della rugiada non persero tempo per raggiungerlo e ammanettarlo con le loro corde di rame; come uno sciocco Spoongy si era fatto catturare e ora come un criminale comunque veniva condotto nel palazzo d’oro al cospetto di colei che non deve essere guardata negli occhi e la cui voce ricorda il suono delle sette cascate.

L’eterna regina aspettava con ansia l’arrivo di Spoongy, quell’elfo era sempre stato imbranato, eppure suo padre Romiro Ordoro re di Nalyssa prima di lasciarla alla guida del reame l’aveva messo come suo sovraintendente e lei le aveva affidato il cristallo più importante di tutto il regno: l’ultimo cuore di drago.
E lui cosa aveva fatto? L’aveva perso!
Oh… L’avrebbe pagata cara!
Lo avrebbe ucciso con le sue stesse mani se non le avrebbe riportato il cuore di drago entro il calare del terzo giorno. Tutto il regno era sorretto dal suo immenso potere e senza la sua luce sarebbero diventati cenere.
I suoi pensieri vennero interrotti, di scatto si alzò dal suo trono di pietre preziose, i suoi fedeli uomini, i sei cavalieri della rugiada con le loro armature lucenti erano riusciti nel loro compito. Fieri come statue fecero ingresso nell’ampia sala del consiglio e legato come un traditore camminava in mezzo a loro Spoongy.
Il suo viso era preoccupato e le sue ali non smettevano di tremare a ogni passo; sapeva di aver causato il peggiore dei guai mai commessi in tutto il regno e mentre la regina Nausiria sospirava per calmarsi e convincersi che far sbattere nelle profonde celle di lava Spoongy non sarebbe stata la soluzione migliore il suo volto si solleva, lo sguardo puntato verso l’orizzonte coperto dalle cime innevate e all’improvviso il cuore si ferma, il fiato le muore in gola, le lacrime le inumidiscono le guance… il più alto dei monti di  Renwinter lentamente e inesorabilmente si sgretola davanti ai suoi occhi, come ciottoli crollano i massi delle sue vette, divenendo sempre più piccoli, fino a tramutarsi in polvere e dell’imponete monte che era non resta altro che nulla.
L’erosione era iniziata. Il loro tempo scaduto. Solo un miracolo gli avrebbe salvati.



L'autrice con le sue pubblicazioni "Ananke" e "Artemisia"



Le altre giornate riguardanti questo libro:

1° giornata: In compagnia di una penna - La copertina del libro
2° giornata: Leggendo insieme - La vita divertente di un autore
3° giornata: Gli occhi del lupo - Autore vs Personaggio

1 commento:

Ditemi cosa ne pensate, i vostri commenti migliorano il blog. :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...