AVVISO


- AVVISO -

Si informano tutti i lettori e in particolare le case editrici e gli autori che il blog è attualmente "chiuso" per tutte le eventuali richieste di segnalazione e recensione.
Vi prego di rispettare tale decisione e quindi evitare mail con queste richieste.
La decisione è stata presa in modo da poter pubblicare tutte le segnalazioni/recensioni già in lista.
Grazie mille a tutti e buona permanenza nel blog. :)

21 ott 2016

Focus on: Hello me, it's you - Hannah Todd

Buonasera a tutti!
Ho deciso di fare qualche post concentrandomi solo su un libro che secondo me vale la pena di osservare e analizzare.

(Se vi sono errori perdonatemi, non ho avuto tempo di ricontrollare)
Tutto ciò che troverete in questo post è materiale originale tradotto da me.



➳ Titolo originale: Hello me, it's you
➳ Autrice: Hannah Todd
➳ Pubblicazione in Italia: //
➳ Casa editrice: Hello me, it's you charity
➳ Pagine: 112
➳ Genere: New adult, young adult, Teen
➳ ISBN: 9780993577918
➳ Anno di pubblicazione:  2016
➳ Prezzo: £1.99 kindle-ebook £8,84 cartaceo






➳ Trama

Hello me, it's you è una collezione di lettere di adolescenti tra i 17 e i 24 anni riguardo le loro esperienze con problemi di salute mentale. Le lettere sono indirizzate ai loro stessi dell'età di 16 anni, dando bellissimi e onesti consigli, opinioni e incoraggiamenti per tutto ciò che li attenderà più avanti.

Questo libro è stato prodotto dall'organizzazione benefica 'Hello me, it's you', messo su dall'editrice Hannah.
Ad Hannah vennero diagnosticate ansia e depressione durante il suo periodo universitario e trovò conforto nel parlare con i suoi amici delle loro esperienze, realizzando così di non essere l'unica in quella situazione. Questo ispirò l'idea dell'organizzazione e del libro. Attraverso la creazione di tutto ciò l'organizzazione punta a rassicurare gli adolescenti (e le loro famiglie) che stanno affrontando problemi relativi a patologie mentali e a dare una voce ai giovani su un tema tanto importante come questo.
Si spera che il risultato di ciò possa essere la riduzione del pensiero negativo che si associa ai problemi mentali e si spera che ciò aumenti anche la consapevolezza riguardo le esperienze dei giovani. 
Tutti i guadagni ricavati andranno all'organizzazione 'Hello me, it's you' per la produzione di futuri libri d'aiuto.



➳ I tre obiettivi del progetto:
  1. Partecipare alla conversazione sulle malattie mentali. Recentemente, la salute mentale è finita sotto i riflettori e alcune figure importanti stanno cominciando a partecipare alla conversazione. Come ragazzi vorremmo aggiungere anche la nostra voce riguardo una tematica che tocca molti di noi.
  2. Normalizzare l'idea dei problemi di salute mentale e ridurre un po' la sua connotazione negativa. Speriamo che, mostrando che molti giovani di diverse età e di vari contesti sociali, ciò possa dimostrare che per tante persone i problemi di salute mentale sono normali. Speriamo che, mostrando che coloro che possono essere affetti da tali patologie possono essere tu, tuo fratello/sorella, i tuoi figli, o altri membri della famiglia e amici, le persone possano essere più empatiche e rispettose verso coloro che già stanno affrontando questi problemi.
  3. Per rassicurare i giovani e le loro famiglie che stanno affrontando queste situazioni. In generale, il nostro messaggio sarà 'speriamo che migliori'!
    (http://www.hellomeitsyou.org/)


➳ La lettera di Hannah verso la sua 'io' sedicenne.


Ciao me, sei tu.

Ho vent'anni ora. Strano, eh? Ti sto scrivendo perchè ho appena iniziato questo grande progetto. Sto creando un libro sulla Salute Mentale. Non lo sto scrivendo o cose simili, non ti emozionare troppo. Sto mettendo insieme tante lettere di ragazzi indirizzate ai loro stessi di 16 anni... quindi questa è per te. Quando dico che questo libro è sulla Saluta Mentale è spaventoso, vero? Eppure non dovrebbe. Molte persone affrontano problemi di salute mentale, Han, e odio dovertelo dire, ma tu sarai una di loro. E sai cosa? Va bene. Non è la fine del mondo. Quando sarai quasi me, ti verrà diagnosticata una lieve depressione e ansia. Ti sentirai strana a riguardo, ti farà rivalutare tante cose e tu alla fine ne cambierai altrettante. Ma non lascerò cadere questa bomba per poi andarmene, ti lascio qualche suggerimento e qualche aiuto, okay? Quindi non ti preoccupare.

1. Spero questo non sia tanto shockante e dovrebbe avere senso. Hai già avuto il tuo primo attacco di panico, ma a quel tempo non hai realizzato cosa era. Ti ricordi la vola in cui sei finita a sederti sotto un asciugamano piangendo e in iperventilazione mentre la tua amica si faceva una doccia, perchè non voleva lasciarti sola? Ecco cosa era! Era stato un brutto attacco. Era terrificante e tu non avevi idea di ciò che stava accadendo (grazie a quell'amica, comunque, era davvero brava). Dopo quello si è attenuato. Ne hai avuto meno gravi e ricorrenti ma andò meglio. Te ne capitano alcuni ora (per una qualche ragione quando prendi il telefono a lavoro per fare una chiamata ma nessuno risponde. Sono lievi ma certamente non tranquillizzanti), ma hai l'aiuto e il supporto di coloro che ti circondano e le cose stanno andando meglio. Questo sarà un tema ricorrente, le cose miglioreranno.

2. Sei forte. Sai che aiutare gli altri ti rende felice. Hai bisogno di ricordare che chiedere aiuto non ti rende debole. Inoltre non fare ciò che ti spinge oltre il limite, sciocca, se ciò non è abbastanza buono in rispetto alle altre cose che hai affrontato e con le quali non hai avuto problemi. Non credi ancora di valere tanto ma ogni tanto ti sorprendi, perchè anche tu puoi essere grande.

3. Imparerai tantissimo dall'esperienza che comprende il tuo andare incontro alla diagnosi e all'essere, appunto, diagnosticata. Sì, potrei dirti quale esperienza è e ciò che hai imparato, ma non lo farò. Sai perchè? Perchè anche se è orribile e fa schifo, è buono per te. Probabilmente non ascolteresti in ogni caso, giusto? Comunque, posso ora guardare indietro a quell'esperienza e sorridere, quindi non può essere tanto male, no?

4. Avrai bisogno di proteggere tua sorella. Non capirai, ma il fatto che ci provi probabilmente aiuterà. Sto solo cominciando a capirlo ora e ciò che è il risultato delle mie esperienze. C'è un altro bonus di questa cosa della salute mentale, imparerai a relazionarti con gli altri. Lei ci arriverà e se la sta cavando bene ora, ma sii lì per starle accanto quando ne avrà bisogno. 
5. Le parole sono ancora la tua via di fuga. Arriverai ad amare la poesia (poesia performance, non quelle cose di cui tu non eri proprio felice al GCSE -esame inglese-). Leggi ancora tanto e ora hai un lavoro dove aiuti gli altri per fare in modo che trovino il modo di pubblicare... e vieni pagata per ciò! Parlando di ciò...

6. Hai un lavoro part-time che ami davvero davvero. Hai un meraviglioso gruppo di amici e la stessa fantastica famiglia. Se tutto va bene, finiremo l'università senza problemi. Sarai stata dall'altra parte del mondo (FANNE TESORO! E' ancora la migliore esperienza che ho avuto) e in molti altri posti. Hai incontrato uno dei tuoi eroi, cantato fino a perdere la voce, riso fino a farti male la pancia e hai anche pianto un po'. Ti sei sentita orgoglioso, imbarazzata, triste, arrabbiata, felice ed è stato meraviglioso.


Non voglio fingere che alle volte non abbia problemi ma cerco di rimanere abbastanza positiva riguardo tutto questo. Hai molto divertimento davanti a te, mi sto emozionando solo a pensarci. E sai cosa è ancora più bello? Ce n'è ancora di più davanti a me.

Han x






Nessun commento:

Posta un commento

Ditemi cosa ne pensate, i vostri commenti migliorano il blog. :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...