AVVISO


- AVVISO -

Si informano tutti i lettori e in particolare le case editrici e gli autori che il blog è attualmente "chiuso" per tutte le eventuali richieste di segnalazione e recensione.
Vi prego di rispettare tale decisione e quindi evitare mail con queste richieste.
La decisione è stata presa in modo da poter pubblicare tutte le segnalazioni/recensioni già in lista.
Grazie mille a tutti e buona permanenza nel blog. :)

22 lug 2016

L'ultimo lavoratore - Luca Salmaso » Recensione

Buongiorno e buon venerdì a tutti!
Spero che questo caldo non vi stia facendo stare tanto male.. non per nulla preferisco l'inverno, si sta così bene sotto le coperte, no?
Ma, alla fine, i libri stanno bene sia al mare che sotto le coperte con una tazza di tè, no?
Questo è il bello!

E proprio a proposito di libri oggi vi propongo una recensione che avrei dovuto giò fare qualche settimana fa..


➳ Titolo: L'ultimo lavoratore
➳ Autore:  Luca Salmaso
➳ Pagine: 95
➳ Prezzo:  €1,99 ebook
➳ Anno di pubblicazione: 2015
➳ Casa editrice:  Wizards and black holes
➳  ISBN: 978-88-99147-27-3




➳ Trama


In un futuro non troppo lontano, è avvenuto un cambiamento epocale nella civiltà umana: il lavoro umano si è estinto… o quasi. Pochi irriducibili si ostinano a non lasciare la terra degli avi, per confluire nello spietato conformismo della nuova società comunitaria, frutto di una rivoluzione globale. Quando l’ispettore Maran viene inviato nelle colline padovane per investigare sulla morte sospetta dell’ultimo lavoratore della zona, non può sapere che sarà per lui l’inizio di un viaggio, costellato di incontri e pericoli, che lo condurrà a scoprire una verità sconvolgente. Una verità da tramandare alle prossime generazioni, quale estremo tentativo di salvare la libertà e la democrazia.


➳ Recensione

Premetto che spero che l'autore non mi odi.
E' da tantissimo che avevo questa recensione da fare, ma come dico sempre agli autori che mi propongono questo genere di cose 'non posso assicurare nulla sulle tempistiche, anzi'.
So di essere parecchio incostante nelle cose, motivo per il quale i tempi si protraggono tanto, ma non dimentico nulla di solito. Spero. Credo.

Bene, ora possiamo entrare nel vivo della recensione.

Non credo di aver mai letto, in precedenza, un libro simile a questo.
Si parla di un futuro che, ahimè, io vedo sempre più vicino. Un futuro fatto da robot dove l'uomo è interamente circondato dalla tecnologia, un mondo dove i pochi che ancora credono in un qualcosa di più 'vicino', 'vero', alla natura umana vengono visti come quelli 'strani'.
Ed anche di questo parla questo libro,

Diciamo che, però, nel libro mi è sembrato mancasse qualcosa.
Ad esempio qualche dettaglio in più riguardo al come si è arrivati a quella determinata situazione, perchè e grazie a chi.
Mancava, a parer mio, anche qualche dettaglio riguardante il lavoro svolto dai robot.
Diciamo i dettagli dei retroscena.
Capisco, nonostante tutto, che in poco meno di cento pagine non si possa mettere troppa carne al fuoco.

Però, nel complesso, credo che la storia possa avere del potenziale. Un futuro distopico in cui si svolgono dei misteri, dei delitti come quello narrato nella storia,
Credo, però, che se ci fosse stata un po' di suspence in più il tutto avrebbe acquisito una differente visione, soprattutto per il lettore.

Ripeto, la storia in sè non è deludente, però mancava, in alcuni punti, un certo coinvolgimento verso il lettore ed alcuni dettagli aggiuntivi.

Recensione corta, ma spero sia stata esauriente.

Voto: 3 frecce su 5.
Tecnicamente sarebbe qualcosa in meno di 3 ma più di 2,5.













Nessun commento:

Posta un commento

Ditemi cosa ne pensate, i vostri commenti migliorano il blog. :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...