AVVISO


- AVVISO -

Si informano tutti i lettori e in particolare le case editrici e gli autori che il blog è attualmente "chiuso" per tutte le eventuali richieste di segnalazione e recensione.
Vi prego di rispettare tale decisione e quindi evitare mail con queste richieste.
La decisione è stata presa in modo da poter pubblicare tutte le segnalazioni/recensioni già in lista.
Grazie mille a tutti e buona permanenza nel blog. :)

21 mag 2016

Cosa ci porta il vento #27 Segnalazione: I campi della fame e altri racconti - Domenico Flocco

Buonasera a tutti coloro che ancora non sono crollati dal sonno.. come sto per fare io.
Ultimamente mi sento un po' anziana, alle dieci ho già sonno (in realtà vado a dormire alle undici e mezzo di solito, non che le mie abitudini siano chissà quanto ribelli)..
Probabilmente (spero) sia il cambio di stagione. A voi influenza tanto?

Ma ora lasciatevi influenzare dal libro che qui vi propongo, su.



Ta daaaan..





➳ Titolo: I campi della fame ed altri racconti
➳ Autore: Domenico Flocco
➳ Casa editrice: Rizzoli
➳ Genere: Autopubblicato tramite Youcanprint
➳ Pagine: 83
➳ Data di pubblicazione:  11 Novembre 2015
➳ Prezzo:  €1,99 kindle-ebook €9,00 cartaceo 



➳ Trama

“Dappertutto c’era un gridare di nomi. Uomini e donne che lanciavano oggetti, che poi capii essere pagnotte di pane, patate e piccoli fagotti fatti di stracci di cotone”. Era questa la situazione che, in quelli che i tarantini chiamarono “campi della fame” al termine della seconda guerra mondiale, trovavano i parenti dei prigionieri italiani quando portavano loro viveri per sfamarsi. Il primo dei racconti di questa raccolta, che ne dà il titolo, ci restituisce una storia recente dimenticata, quella dei campi di Taranto dove diecimila soldati furono rinchiusi in un vero e proprio lager messo su dagli anglo-americani nell'Italia liberata, nel cuore della Magna Grecia. Tutti i racconti della raccolta riportano alla luce pezzi d'un tempo tra le due guerre mondiali, o dell'immediato dopoguerra. Lo fanno con una narrativa che sebbene sia secca proietta immediatamente in un'atmosfera da tempi antichi, fiabesca, lenta al punto da permettere attraverso i vari personaggi il recupero di fatti, comportamenti, e sentimenti che sembra non ci appartengono più.

Nessun commento:

Posta un commento

Ditemi cosa ne pensate, i vostri commenti migliorano il blog. :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...