AVVISO


- AVVISO -

Si informano tutti i lettori e in particolare le case editrici e gli autori che il blog è attualmente "chiuso" per tutte le eventuali richieste di segnalazione e recensione.
Vi prego di rispettare tale decisione e quindi evitare mail con queste richieste.
La decisione è stata presa in modo da poter pubblicare tutte le segnalazioni/recensioni già in lista.
Grazie mille a tutti e buona permanenza nel blog. :)

1 giu 2015

Hunger Games - Suzanne Collins » Recensione

Buongiorno a tutti miei cari lettori!
Inizio bene la settimana perchè vi porto una recensione fresca fresca: Hunger Games di  Suzanne Collins.

Per fortuna non ho vista prima il film perchè se no, probabilmente, avrei rovinato qualcosa.
Devo ammettere che, forse, avevo delle aspettative un po' più alte a riguardo.
Iniziamo subito!


➳  Titolo:  Hunger Games
➳  Serie: The Hunger Games #1
➳  Autrice: Suzanne Collins
➳  Casa editrice:  Mondadori
➳  Pagine: 371
➳  Anno: 2012
➳  Prezzo: €13,00


➳  Trama

Quando Katniss urla "Mi offro volontaria, mi offro volontaria come tributo!" sa di aver appena firmato la sua condanna a morte. E' il giorno dell'estrazione dei partecipanti agli Hunger Games, un reality show organizzato ogni anno da Capitol City con una sola regola: uccidi o muori. 
Ognuno dei Distretti deve sacrificare un ragazzo e una ragazza che verranno gettati nell'Arena: ne sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, ma anche quello ce si conquista il pubblico, gli sponsor, l'audience.
Katniss appartiene al Distretto dei minatori, quello che gli Hunger Games li ha vinti solo due volte in settantatré edizioni, e con lei è stato sorteggiato Peeta Mellark: sa di aver poche possibilità di farcela. Ma si è offerta al posto di sua sorella minore e farà di tutto per tornare da lei. 
Da quando è nata ha sempre lottato per vivere e lo farà anche questa volta.

➳  Recensione

Bene, partendo dal fatto che l'ho letto molto lentamente per colpa dello studio che, ultimamente, è onnipresente in ogni mio giorno, devo dire che non è stata una lettura spiacevole, per nulla.
Partiamo dal contesto generale. Credo che ci siano state poche informazioni per quanto riguarda il contesto sociale di tutta Panem (magari questo verrà approfondito nei prossimi libri). Avrei, perciò, apprezzato qualche spiegazione in più o magari più dettagliata.
Per una volta devo ammettere di non aver amato la coppia principale. Per nulla.
Peeta non mi è piaciuto tanto, l'ho trovato un po' deboluccio e io non nutro amore verso questo genere di personaggi però ho apprezzato alcuni momenti insieme a Katniss nonostante non mi abbiano fatto impazzire,
Credo mi sia piaciuta di più la coppia Gale e Katniss (che, in realtà, ha avuto poca importanza anche perchè non è una vera e propria coppia). Ho apprezzato di più i ricordi e la considerazione che Katniss ha di Gale piuttosto che i momenti tra Peeta e Katniss. 
Personalmente mi è piaciuta tantissimo la protagonista durante la durata degli Hunger Games, il suo modo di adattarsi e di tenere un po' di controllo in modo da non impazzire e, quindi, non rendere il tutto una vera e propria carneficina. Nonostante la situazione paradossale in qui sono capitati i ventiquattro giovani lei ha saputo restare lucida e lasciarsi andare un po' alle emozioni. Come è successo con Rue. Credo di aver amato il loro rapporto. Forse ho trovato Katniss veramente vera -perdonate il gioco di parole- in quel momento. Lei è stata anche abbastanza ribelle oltre che veramente forte ed è per questo che mi è piaciuta. Al contrario di Peeta che ho ritenuto un personaggio 'passivo' per la maggior parte del libro. Nonostante sia stato abbindolato da Katniss per quanto riguarda le loro scene durante gli Hunger Games non mi ha dato molti altri motivi per non definirlo 'passivo'. 
Non ho sentito alcuna emozione durante le loro scene insieme, sapevo sempre che era una finta (anche se solo da parte di Katniss) e quindi non son riuscita a farmi coinvolgere.
Detto questo il modo di scrivere della Collins mi è piaciuto tanto ma non mi ha fatto impazzire come tutto il libro. Ho sentito come se mancasse qualcosa.
Forse sono io per colpa del periodo in cui l'ho letto o forse non mi ha fatto innamorare e basta.
Ed ora, il voto.

Voto: 3 su 5

E voi l'avete letto? Se sì, vi è piaciuto?
Ditemi un po', dai.



6 commenti:

  1. Lo sto leggendo, come avrai visto dal mio blog...per ora non mi pronuncio, anche se mi aspettavo qualcosa in + ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi alla fine abbiamo avuto, in un certo senso, la stessa sensazione.. spero che comunque ti possa piacere :)

      Elimina
  2. Ciao Valeria, vengo dal Link Party dei 100 followers di Piccole Macchie d'inchiostro. Ora sono tua follower sia su GFC che su Google + spero che vorrai passare da me a rendere il Follow, al Rifugio degli Elfi http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.it/ oppure se ami la fotografia sul mio blog fotografico Fotografia è Vita http://fotografiaevita.blogspot.it/
    Un saluto buona settimana ed a presto, spero

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Mi fa piacere tu sia passata, ora ricambio subito il follow al primo blog che hai citato, gli elfi mi hanno sempre incuriosito:)

      Elimina
  3. Come dicevo poco fa anche ad Emanuela a me è piaciuto moltissimo.
    La penso molto diversamente da te, a partire dal fatto che ho detestato Gale dalla sua prima apparizione XD
    E' proprio strano come lo stesso libro possa dare emozioni e sensazioni così diverse da persona a persona. Immagino sia proprio questo il bello della lettura ^-^

    Qui, se vuoi leggerla, trovi la mia recensione. ^-^
    http://cafelitterairedamuriomu.blogspot.it/2013/12/recensione-hunger-games-di-suzanne.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detestato Gale da subito mentre io l'ho amato.. certo che hai ragione, è proprio strano come un libro possa suscitare tantissime emozioni/reazioni diverse! :)

      Elimina

Ditemi cosa ne pensate, i vostri commenti migliorano il blog. :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...